Caso del mese - ottobre 2019

Anuschka vacca da latte di 8 anni nel 2o terzo della lattazione

Anuschka ha partorito 5 mesi fa. E’ nella quinta lattazione.

La chiamata arriva in una serata di gennaio. Anuschka soffre di una mastite acuta.

La mattina la mammella era ancora normale. Adesso la mammella anteriore sinistra è ingrandita e più dura. A parte questo però, Anuschka sta bene. Mangia e beve normalmente. La temperatura corporea è lievemente rialzata a 39,3 gradi. La quantità del latte è un po‘ ridotta ed il latte è di un colore verde-giallastro e acquoso. La mammella anteriore sinistra è dura ma non durissima e non è edematosa. Anuschka non manifesta grandi dolori ma reagisce molto sensibilmente all’essere toccata. Quando la si palpa alza la gamba, le dà apparentemente fastidio. La coda è fredda così come lo sono anche le gambe in confronto ad altre vacche. Ma non è agitata e non si sdraia neanche di più del solito. Un infortunio a causa di un colpo o di un urto con un corno sembra improbabile (le vacche sono legate durante il giorno). Nella mandria Anuschka non risalta particolarmente. E’ una vacca gentile, mansueta, brava e tranquilla, si integra bene. Si lascia anche mungere senza problemi. La quantità di latte che dà è buona, 7000 litri a lattazione. La statura corporea non presenta nessuna particolarità. Le sue feci sono piuttosto liquide ma di un colore normale. Ha lo sguardo sveglio e aspetta sempre attentamente la prossima scorta di fieno. L’allevatore non si ricorda se Anuschka avesse già avuto in precedenza una mastite.

Su consiglio del consulente di Kometian Anuschka riceve Lachesis.

Viene preso un appuntamento per un feedback entro 3 fino a 4 giorni. Se la situazione dovesse peggiorare l’allevatore viene pregato di farsi vivo immediatamente.

2a chiamata dopo 5 giorni

Anuschka ha ancora dei piccoli pezzettini fini nel latte.

Durante i primi due giorni della somministrazione del rimedio la quantità di latte era ridotta. Tuttavia Anuschka ha sempre mangiato. Ora la quantità di latte si sta lentamente ristabilendo. All’inizio i pezzettini nel latte erano come semolino bianco, adesso sono diventati più grandi. La mammella è ancora un po’ più dura, soprattutto sopra, verso l’inserzione, ma può essere di nuovo toccata normalmente. Su consiglio del consulente di Kometian Anuschka riceve come rimedio successivo Phosphorus.

Viene stabilito un ulteriore feedback per la settimana seguente.

 

3a chiamata la settimana seguente

La mammella è quasi normale. Il test delle cellule nel latte è ancora lievemente positivo. Il latte ha un aspetto normale.

 

Osservazioni sul caso:

Nel nostro database il consulente trova già degli appunti su Anuschka. Circa un anno fa Anuschka aveva già sofferto di una mastite acuta della mamella posteriore sinistra. Anche questa mastite si presentava con della lieve febbre ma con una stato generale buono. In quel caso la mastite era stata trattata con Bryonia e Phytolacca.
Questo dimostra quanto è importante una documentazione precisa affinché la storia clinica possa essere ricostruita e che un’ulteriore mastite possa essere prevenuta.


 
 
 

Previsione - novembre 2019

La bovina Sambia soffre di un’oftalmia.



Archivio: